Follow my blog with Bloglovin ANEKARK: 77° Fiera del Levante : acquisti attorno al mondo

martedì 22 ottobre 2013

77° Fiera del Levante : acquisti attorno al mondo

Ciao! E rieccomi quì con un nuovo post, ma in tremendo ritardo,dato che vi parlerò della 77° edizione della Fiera del Levante! 
Non ci andavo da 2 anni e, abitando vicino Bari, oltre al fatto che quest'anno qualche soldino lo potevo spendere, perchè rinunciare? Poi mi piace girare tra novità, e tutto quello che circonda una fiera. 
Come molti il padiglione che prediligo è la "Galleria delle nazioni", ma anche il padiglione dei mobili, tra cucine, camere e camerette. Vabbè credo che l'abbiate capito che mi piace girare tra mobili & co., così accumulo informazioni per non commettere errori in un futuro lontano :-D!!
Purtroppo sono andata da sola, in quanto tutte le mie amiche erano impegnate tra lavoro e studio, io invece che lavoro soprattutto i fine settimana, dovevo andarci in un giorno tranquillo. E così il mercoledì mattina prendo il treno e via!
Una giornata di fine estate a Bari, con un bel sole non troppo forte, mi ha dato la possibilità di non stancarmi e sudare :-p!
Davanti alla stazione c'erano i bus navetta, molto comodi, soprattutto per chi come me viene da fuori e a Bari non ha mai preso il bus. Quando ci vado è soprattutto per shopping, e tutto è molto vicino quindi si cammina! Piccola info per chi arriva in auto: ci sono i bus anche dal parcheggio di "Pane e pomodoro" che si trova a Bari sud, così si evita di girare per il traffico cittadino e cercare parcheggio!
L'ingresso quest'anno era di 3€, ed i ridotti a 1,50€. Naturalmente io prezzo pieno perchè, dimostrerò anche 10 anni in meno..ma sempre maggiorenne resto :-p!!

La novità di questa edizione è stata l'installazione di un planetario, costruito da un'azienda statunitense che sarà in fiera, se non erro fino a giugno. L'idea non è malaccia anzi! Ma se come me vi è capitato di assistere alle proiezioni di planetari come quello a Milano, rimarreste un pò delusi. A Milano avevo visto la proiezione stellare, verso quale punto vedere le costellazioni. In questo, oltre ad essere più piccolo (cosa abbastanza logica) ma con parecchi posti a sedere, si tratta di proiezioni visive. Fin dove potremmo arrivare a "veder" nello spazio, i satelliti e tutto ciò che succede. Proiezionicomunque ben fatte e che fanno pensare che anche l'invio di un semplice sms attraversa la Terra!

Ora arriviamo al punto più frivolo del post : gli acquisti. La maggior parte usciti dalla "Galleria delle nazioni" dove, girando tra uno stand e l'altro, camminando dal Kenya all'India, dal Tibet al Vietnam, passando per il Perù e l' Egitto, la Germania, la Danimarca, ed il Nepal ( queste sono quelle che mi ricordo).

Dal Kenya ho preso un elefantino. Dovete sapere che li colleziono, sarà perchè amo Dumbo, o perchè il mio 1° elefantino me lo regalò mio padre da piccola, proprio dalla fiera dallo stand dell'India. 
Non ricordo il materiale ma mi ha colpito parecchio!
In seguito ne ho visti altri, ma mi sono trattenuta dall'aquistarli.


Dal Tibet ho preso l'incenso naturale che, rispetto ai soliti è meno profumato. Non ho avuto ancora modo di utilizzarlo, ma mi è stato detto che si brucia a pezzettini ed è l'deale durante il relax e la meditazione...forse dovrei cominciare..magari cambia qualcosa ^_^!


Da 2 stand differenti dell' India ho preso una pochette con 3 cerniere, blu con ricami, ed il Kajal nero. Quest'ultimo ho deciso di tenere ancora sigillato..preferirei prima terminare qualche matita nera (ne ho qualcuna che sta per esalare l'ultimo tratto)..anche se la scadenza è indicata a giugno 2016!


Dal Vietnam ho acquistato una carinissima scatola in legno. Vi erano disponibili in varie dimensioni e disegni, ed ho scelto la versione più piccola con raffigurante una scena di vita quotidiana. L'interno è rivestito in panno rosso e sul coperchio è applicato uno specchio. L'ho adibita a porta orecchini..preferisco tenerli al chiuso piuttosto che "appesi" :-D!


Per quanto riguarda il reparto "pappa" ho preso giusto un pò di cosette. I "danni" li ho fatti al padiglione francese acquistando una scatola in metallo con disegni in stile anni '20 con differenti biscotti, ma "pesanti".
Vi è mai capitato davanti alle bancarelle di scegliere voi stesse le caramelle gommose...e poi ritrovarvi a pagare un bel pò? Beh, questo è quello che è successo a me! Tra "ne metto 2 di ognuno,così li assaggia anche mamma" e "Questi li voglio provare", il sacchetto pesava un bel pò,tanto da dover fare la figuraccia di dover dire al ragazzo francese dopo esser sbiancata, "Me ne lasci uno per"!A casa ne ho pesato qualcuno e circa 50g a biscotto mi ha fatto capire che la mia mano non se ne intende di peso! I biscotti però sono buonissimi, che il prezzo li valeva (circa 3€ l'etto)..ma ok che i soldi c'erano...ma non che li avrei spesi solo per i biscotti...ahahha!!! E per terminare una piccola confezione di "madeleine": le adoro!!!







Gli acquisti finiscono quì. Avrei voluto prendere un sacco di altre cose dalle altre nazioni e padiglioni. Vi era anche un padiglione tutto inerente al mondo beauty, ma specifico per chi lavora nel settore. Per un attimo mi sono sentita di essere al Cosmoprof..anche se non ci sono mai andata ^_^!!
Che altro aggiungere...ho scritto pure troppo per un post in ritardo di un mese!
Sperando che il prossimo anno, possa avere la possibilità di spendere ancora di più vi saluto e....

a presto . . .

                                                   Anekark ! ! ! 





2 commenti:

  1. alcuni acquisti molto golosi.. bravissima ..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ai piaceri della gola si cede volentieri ^_^

      Elimina